Piedi sotto i riflettori

C’è una parte molto importante del nostro corpo – e della nostra bellezza – che troppo spesso finiamo per trascurare: i piedi. Lo so, averne cura richiede tempo e non è sempre facile, ma, soprattutto in estate, quando prendono il sopravvento le scarpe aperte, non possiamo assolutamente esimerci da prestare loro (i piedi, non le scarpe, almeno in questo caso!) la dovuta attenzione. Dopotutto non è così complicato come potrebbe sembrare. Ecco come effettuare una bella pedicure casalinga in poche semplici mosse:

1323904c-1d04-4ea3-bd25-e75c270c3f95_crema-su-mani-e-piedi

1)     Iniziate con un pediluvio in acqua tiepida. Se avete piedi stanchi e gonfi aggiungete all’acqua un po’ di bicarbonato, preferite invece un po’ di sale grosso se avete unghie opache e ingiallite (in questo caso poi passate sulle unghie un batuffolo di cotone imbevuto di succo di limone). Dopo 10-15 minuti asciugate bene e sfruttate una pietra pomice per eliminare la pelle secca e indurita da talloni e pianta del piede. Alla fine sciacquateli e asciugateli nuovamente.

2)     A questo punto procedete con uno scrub. Esistono numerosi prodotti specifici, ma volendo potete prepararne uno voi stesse mischiando in una tazza due cucchiai di miele e uno di sale grosso. Spalmate il composto sui piedi e massaggiate a lungo, soprattutto nelle zone in cui la pelle era più dura.
3)     Il passo successivo è quello di rimettere i piedi in acqua tiepida ancora per cinque-dieci minuti.
4)     Ora potete tagliare e limare le unghie.
5)     Una buona mossa è poi quella di passare sui talloni e gli altri punti critici un po’ di cotone inzuppato di olio d’oliva. Ha un’ottima azione emolliente. Per dargli modo di fare effetto, dopo averlo steso sulla pelle indossate un paio di calzini e le pantofole e fate “riposare” prima di procedere con la stesura dello smalto.

Piedi sotto i riflettoriultima modifica: 2018-09-16T23:16:01+02:00da steffano72
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment