I pomodori per proteggere la pelle dalle scottature solari

L’estate è la stagione nella quale si hanno a disposizione tantissime verdure dalle mille proprietà benefiche, come ad esempio il pomodoro, la verdura che a ragion veduta può essere definita l’ortaggio principe dell’estate. Il pomodoro, oltre ad essere fresco e dissetante, contiene diverse sostanze utili per mantenere la pelle giovane e a proteggerla contro le scottature; la scoperta viene da una serie di studi realizzati dai ricercatori dell’Università di Newcastle.
Secondo questa ricerca, insomma, il pomodoro sarebbe un’ottima e valida alternativa, tra l’altro economica e naturale, ai vari prodotti cosmetici per la pelle, ma non solo: le sostanze contenute nei pomodori sono utili per la salute generale dell’organismo. Del resto, in estate, consumare i pomodori è molto facile: si prestano bene ad essere mangiati in insalata, come contorno o anche sottoforma di salsa e di succo, sono buoni e versatili e in più fanno bene alla salute e alla pelle.

La sostanza contenuta nel pomodoro che più di ogni altra è benefica per la pelle è il Licopene, un antiossidante molto efficace, utile per proteggere la pelle dagli attacchi dei raggi UV ma anche per prevenire le malattie dell’invecchiamento e l’apparato cardiovascolare.
Nello studio condotto dai ricercatori dell’Università di Newcastle, e presentati alla Royal Society of Medicine di Londra, è stata analizzata e messa a confronto la pelle di 20 donne di età compresa tra i 21 e i 47 anni suddivide in due gruppi; il primo gruppo ha assunto per 12 settimane cinque cucchiai al giorno di passata di pomodoro con l’aggiunta di 10 g. di olio d’oliva, mentre alle volontarie del secondo gruppo sono state date le stesse quantità di solo olio d’oliva.
Successivamente le pazienti sono state esposte ai raggi solari e al termine delle dodici settimane di test sono state effettuate delle analisi che hanno evidenziato un notevole miglioramento nella capacità della pelle di proteggersi dai raggi del sole tra le donne che avevano assunto la passata di pomodoro rispetto al gruppo di controllo. In pratica, nel gruppo che aveva mangiato il pomodoro sono state riscontrate meno scottature solari sotto forma di minore arrossamento della pelle, esattamente come se avessero usato una crema solare.
Inoltre, le analisi hanno evidenziato un aumento dei livelli procollagene, un enzima precursore del collagene, ovvero la sostanza che dà struttura alla pelle. Gli scienziati hanno rilevato, inoltre, che l’assunzione di pomodoro è utile anche per proteggere il DNA mitocondriale, collegato, anch’esso, all’invecchiamento della pelle.
Quindi, via libera al pomodoro in tavola e nei piatti estivi e non solo per la sua bontà, ma soprattutto per le sue proprietà benefiche e per la bellezza e la salute della pelle; non dimenticate, comunque, di proteggervi dal scottature anche con una crema solare adeguata e con un giusto abbigliamento.

I pomodori per proteggere la pelle dalle scottature solariultima modifica: 2013-06-25T16:06:00+02:00da steffano72
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment